Contributi a fondo perduto per il settore eventi, cerimonie, sport, tempo libero. Ecco come richiederli

La Regione Toscana ha stanziato risorse finanziarie  finalizzate a sostenere le micro piccole e medie imprese operanti nel settore degli eventi, delle fiere, dello svago e del tempo libero, nonché dei professionisti, particolarmente colpite dalla restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19 

L’aiuto sarà concesso nella forma di contributo a fondo perduto, ad integrazione del calo di fatturato registrato, di importo pari ad euro 2.500,00 a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi, dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020, sia inferiore di almeno il 30,00% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzato/i nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019.

Tale requisito non deve essere rispettato per le aziende che hanno iniziato l’attività nel corso dell’anno 2019, le aziende richiedenti il contributo dovranno essere regolarmente iscritte alla Camera di commercio territorialmente competente  ed esercitar un attività economica , identificata come primaria avente codice Ateco Istat individuate ed elencate nel bando (VEDI ALLEGATO CON LA TABELLA DEI CODICI ATECO INTERESSATI) .

Le  aziende richiedenti dovranno risultare essere in regola con la contribuzione previdenziale (DURC  REGOLARE)

La domanda di agevolazione dovrà essere  redatta esclusivamente on line, previo accesso tramite credenziali SPID Livello 2 o CNS al sistema informativo, a partire dalle ore 9:00 del 19/05/2021 e fino alle ore 17:00 del 03/06/2021.

La modulistica da compilare al fine della presentazione della domanda è disponibile sul sistema informatico https://bandi.sviluppo.toscana.it/ristorisvago/.

Per maggiori dettagli vedere allegati; per le aziende che hanno i servizi di contabilità presso Confesercenti Grosseto per ulteriori dettagli potranno contattare il proprio consulente di riferimento.

Lascia un commento