Tav: se ripartono i lavori il primo treno passa nel 2030

«Se ripartono i lavori il primo trenopassa nel 2030, ma non sono al governo da solo, non dipende solo da me». Lo dice Matteo Salvini a ‘Quarta Repubblica’, in onda su Rete 4. Sulla Tav «non siamo d’accordo, ma ci mettiamo a un tavolo e troviamo una soluzione, mi dicono che si può tagliare un ulteriore miliardo, soldi che possono servire per la metro di Torino, ad esempio». Il ministro ha ricordato che l’ ulteriore miliardo rispetto al previsto, si può taglkiare, ad esempio, cancellando cose come la mega stazione di Susa e si arriva così ad un costo dell”opera di 3,7 miliardi di euro.« Collegare l’Italia al resto d”Europa penso sia importante. Si arriva da Milano e Lione in 2 ore e 39 minuti. Bisogna decidere se spendere i soldi per riempire il tunnel o finire l’opera».

Comments are closed.