Abu Dhabi: Papa Francesco, arrivato negli Emirati, incontra il principe ereditario

Papa Francesco è arrivato al Palazzo presidenziale di Abu Dhabi, dove stamane si svolge la cerimonia ufficiale di benvenuto negli Emirati Arabi Uniti. Al suo arrivo in auto, scortato dalla guardie presidenziali a cavallo, il Pontefice è stato accolto dal principe ereditario, sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan. Il principe ereditario, 57 anni, che ha incontrato il Papa in Vaticano e lo ha invitato a questa visita negli Emirati, è figlio del defunto sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, “padre della patria” e primo presidente degli Emirati Arabi Uniti, oltre che fratello dello sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, attuale presidente degli Emirati. E’ sposato con Salama bint Hamdan Al Nahyan e ha quattro figli e cinque figlie.

Dopo la cerimonia di benvenuto, il Papa Francesco è stato a colloquio in privato nel Palazzo presidenziale di Abu Dhabi col principe ereditario, sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan. Al termine dell’incontro lo scambio dei doni, in cui il Papa ha donatoà al leader emiratino un medaglione con raffigurato in primo piano l’incontro tra San Francesco e il Sultano Al-Malik al-Kamil, episodio narrato nel nono capitolo della Legenda Maior, avvenuto 800 anni fa, nel 1219. Alle loro spalle la rappresentazione del fuoco. Nel giro, l’iscrizione in latino del viaggio apostolico. L’immagine scelta risalta lo scopo interreligioso della visita.

E ci sono anche due italiani, la romana Luisa Capuani e il genovese Claudio Romagnoli, nel coro internazionale di 120 elementi, provenienti da 13 Paesi, che domani parteciperà alla storica messa, che verrà celebrata dal pontefice al Zayed Sports City Stadium di Abu Dhabi. Il coro, composto dai migliori cantanti delle parrocchie cattoliche degli Emirati Arabi Uniti, canterà 17 inni, incluso uno in arabo. Capuani dirige il Coro italiano a Dubai, una formazione amatoriale, che ha come obiettivo la divulgazione dei classici della musica italiana, di cui fa parte anche Romagnoli.

Comments are closed.