Firenze: il Cardinal Betori consegna a Nardella un messaggio del Papa e cita Federico Chiesa

In occasione della consegna da parte dell’arcivescovo di Firenze cardinale Giuseppe Betori al primo cittadino, alla giunta, al presidente del Consiglio comunale, ai consiglieri comunali e ai presidenti di Quartiere del messaggio di Papa Francesco per la Giornata mondiale della pace, il sindaco Nardella afferma: «Abbiamo molto apprezzato il gesto che il nostro cardinale ha compiuto nel venire a Palazzo Vecchio a consegnarci il messaggio di pace di Papa Francesco, che parla della buona politica al servizio della pace. A Firenze stiamo lavorando per costruire una comunità coesa e capace di interpretare i valori profondi di legalità, convivenza e rispetto reciproco. Questo messaggio tocca da vicino il senso profondo del fare politica in una stagione molto difficile per tutti noi – ha affermato il sindaco -. Lo è per il mondo intero e in particolare per l’Italia. In questo periodo storico sembra che non ci sia alternativa a una politica che sottrae diritti, limita lo sviluppo del bene comune e sollecita gli istinti più egoisti delle persone. Non c’è niente di più antitetico rispetto a questa idea di politica della visione di una politica che è rivolta al perseguimento della pace – ha continuato il sindaco Nardella -. La ricerca e la promozione della pace non sono un impegno astratto, ma avvengono anche nella quotidianità della vita di una comunità. In politica non ci devono essere nemici – ha proseguito -, ma avversari leali che si fronteggiano e si rispettano allo stesso tempo, perché credo che i politici debbano essere i primi a dare il buon esempio ai cittadini nel dimostrare di condividere valori comuni, proprio quei valori di cui parla anche il Papa. Il compito di ognuno di noi – ha concluso il sindaco Nardella – è quello di restituire una funzione alta alla politica, che deve rispondere anche a domande profonde, quasi esistenziali e collettive.

Federico Chiesa dopo la tripletta alla Roma

CHIESA – Simpatico intervento poi del Cardinale Giuseppe Betori, il quale, riferendosi alla situazione della città, ha ricordato il 7-1 della Fiorentina sulla Roma e ha citato Federico Chiesa: «Ora dobbiamo ringraziare Chiesa e non la Chiesa – ha osservato sorridendo il Cardinale – . La vittoria della Fiorentina dà una bella iniezione di fiducia per la nostra >Firenze, che magari potesse segnare sette gol anche in tutti gli altri campi, economia, convivenza, accoglienza e tutto quello che ci sta a cuore». Un autorevole endorsement per la città e per il campioncino viola, soprattutto perché viene da una personalità che non ha nascosto le sue simpatie per i bianconeri.

 

Comments are closed.