Quagliarella eguaglia il record di Bati-gol, ha segnato per 11 gare di fila

«Il record? Mi emoziona poter solamente immaginare una cosa del genere, fa effetto. Poi uno come Batistuta solo a nominarlo ti vengono i brividi». Fabio Quagliarella si commuove nell’intervista ai microfoni di Sky nel post-gara di Sampdoria-Udinese, il match nel quale il bomber blucerchiato ha eguagliato il record dell’argentino andando a segno per undici gare di fila.

«Mi sono goduto la serata e i miei tifosi, sul primo gol quella mezza esultanza era solamente per il record ma ho sempre rispetto per i tifosi dell’Udinese, precisa l’attaccante. Fare una cosa del genere…sono senza parole anch’io. Mi emoziono perché tra pochi giorni faccio 36 anni ed è una cosa che mi rende orgoglioso, significa che i sacrifici fatti nel passato sono valsi a qualcosa».

A Marassi oggi c’era anche il ct Roberto Mancini. «Ho sentito tanti dire che Quagliarella deve andare in Nazionale, ma giustamente Mancini deve portare avanti un gruppo. Bisogna puntare sui giovani e dargli tanta fiducia, altrimenti non cresceremo mai -ammette Quagliarella-. e’ giusto che Mancini faccia le sue scelte come sempre, lui ha gli attributi per fare bene in nazionale e io devo fare bene con questa maglia. Cosa voglio dal futuro? Solo arrivare alla domenica e divertirmi, poter dare un contributo anche con un semplice assist o
una giocata e rendermi importante per questa squadra. Se metto un compagno davanti alla porta, io godo lo stesso»

Comments are closed.