Arezzo, Banca Etruria: inchiesta bancarotta bis. Pm chiede giudizio per 19 (anche Fornasari e Bronchi)

Sono state depositate dal procuratore Roberto Rossi le richieste di rinvio a giudizio per il filone di inchiesta bis relativo alla bancarotta di Banca Etruria. Il procuratore della Repubblica ha chiesto il processo per gli ex vertici della banca aretina, tra questi l’ex presidente Giuseppe Fornasari e il direttore generale Luca Bronchi. Rispetto all’avviso di chiusura indagini vengono archiviate le posizione dei funzionari Donato Neri, Cesare Bircolotti e Aldo Calvani.

Le imputazioni per i sindaci revisori passano da bancarotta fraudolenta a bancarotta semplice. Per gli altri che avevano ricevuto l’avviso la richiesta di processo è con l’ipotesi di accusa di bancarotta fraudolenta. Erano stati 22 gli avvisi di chiusura indagine, 19 le richieste di rinvio a giudizio. L’inchiesta bis, condotta dal pool di magistrati guidato dal procuratore Rossi, ha indagato su una serie di finanziamenti per svariati milioni di euro mai rientrati che avrebbero portato al crack

 

Comments are closed.