Affitti, il canone libero rimane la modalità preferita

Il contratto di locazione più utilizzato in Toscana rimane quello a canone libero da quattro più quattro (44,1%), seguito dal contratto a canone concordato da tre anni più due (35,5%) mentre i contratti a carattere transitorio sono scelti nel 20,4% dei casi.
Sono i dati, relativi al secondo semestre 2016, che emergono dall’analisi sulle locazioni, condotta dall’ufficio studi del gruppo Tecnocasa (su un campione di 93 contratti di affitto).
Il tipo di immobile più affittato è il bilocale (32,6%), seguito dal trilocale (31,3%). Come nel primo semestre 2016 è alta la percentuale, sottolinea Tecnocasa, di single che prendono casa in affitto (sommando celibi, nubili, separati, divorziati e vedovi si arriva al 44,1%).
Secondo la ricerca chi sceglie di prendere un immobile in affitto lo fa per scelta abitativa (47,3%). Il 41,9% del campione intervistato lo fa per motivi di lavoro e il 10,8% per motivi di studio.

Comments are closed.