Morti discoteca: Di Maio pubblica nomi delle vittime

Nella discoteca La Lanterna Azzurra, era in corso l’esibizione del trapper Sfera Ebbasta, molto apprezzato dai giovanissimi, questo spiega l’eccessivo affollamento del locale, dove c’era quasi il doppio delle persone consentite, come ha rilevato il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, giunto nel pomeriggio ad Ancona: «In sala c’erano 469 posti e sono stati venduti circa 1.300 biglietti. Non penso che sia stata solo fatalità. E se qualcuno ha sbagliato deve pagare. Se qualcuno pensa di fare uno scherzo è giusto che capisca che ci si diverte in altra maniera. Io non faccio ipotesi, gli inquirenti stanno lavorando da stanotte. Ma non credo – ha ripetuto – che sia stata solo fatalità.

NOMI DELLE VITTIME: sono stati resi noti dal vicepremier Di Maio con un post su Facebook: «Asia Nasoni, 14 anni, di Senigallia; Daniele Pongetti, 16 anni, di Senigallia; Benedetta Vitali, 15 anni, di Fano; Matttia Orlandi, 15 anni, di Frontone; Emma Fabini, 14 anni, di Senigallia e Eleonora Girolimini, 39 anni, di Senigallia. È assurdo morire così. Come governo faremo massima chiarezza sulla dinamica della vicenda. Un abbraccio e un pensiero alle famiglie».

Lascia 4 figli Eleonora Girolimini, una delle vittime della tragedia. Figlia di un noto ristoratore della città e piuttosto conosciuta a Senigallia dove vive la famiglia. Il padre gestisce infatti un locale, noto soprattutto negli anni ’80 sul lungomare.

Comments are closed.