23 onorificenze consegnate in prefettura per la festa di S.Ambrogio

7 dicembre, una giornata importante per il prefetto Laura Lega e i colleghi, ex prefetti di Firenze, convenuti a Palazzo Medici Riccardi, suoi ospiti. Francesco Lococciolo, Vittorio Stelo, Achille Serra, GianValerio Lombardi, Andrea De Martino, Paolo Padoin, Alessio Giuffrida e Carmelo Aronica si sono ritrovati tutti insieme a Laura Lega per partecipare a una messa in Santa Croce e festeggiare gli insigniti dell’O.M.R.I.

Alle 16, in Santa Croce, il cardinale Giuseppe Betori ha celebrato una messa per la ricorrenza di Sant’Ambrogio, Santo patrono dei prefetti. Era presente anche il prefetto Angelo Carbone, direttore generale degli affari di culto al Ministero dell’Interno, insieme alle principali autorità provinciali, oltre ai vertici dell’Opera di Santa Croce.

All’interno della prefettura, a Palazzo Medici Riccardi, sono state consegnate le onorificenze dell’ordine al merito della Repubblica italiana, conferite dal Capo dello Stato a coloro che si sono distinti per l’impegno e qualità professionali nella propria vita lavorativa o per aver operato con particolari fini sociali e umanitari. «Modelli per tutti – ha commentato a margine il prefetto Laura Lega -. E’ una giornata importante non solo per i protagonisti, ma che può servire da esempio per i nostri ragazzi». Il prefetto ha ricordato come sia importante perseguire il talento, con dedizione e impegno, senza risparmiarsi.

Paolo Bacciotti, presidente della Fondazione Tommasino Bacciotti, Massimo Gramigni e Claudio Bertini, manager dello spettacolo, e lo storico caposquadra dei vigili del fuoco Maurizio Maleci, ora in pensione, sono tra i 19 personaggi insigniti dell’onorificenza di cavaliere della Repubblica.

Gli altri cavalieri insigniti sono Simone Ciampi, Antonio Cinelli, Fabio Cinelli, Giovanni Cucchetti, Luigi D”Angelo, Elettra Dato, Francesco Di Gangi, Carlo Federici, Nicola Fredducci, Antonio Giardino, Paolo Innocenti, Giancarlo Mascio, Bruno Mezzatesta, Francesco Sulfaro, Raffaele Viggiani.

Tra gli ufficiali insigniti Paolo Barberis e Osama Rashid, mentre tra i commendatori il riconoscimento è andato a Silvano Simone Bettini e Adele Scafa.

Il prefetto ha, inoltre, invitato alla cerimonia anche le scienziate Benedetta Nacmias e Linda Vignozzi, entrate a far parte della Top italian women scientists 2018 e lo sportivo Federico Dini, campione mondiale di canottaggio nella categoria juniores nel 2017 e 2018.

Comments are closed.