Le gare per l’avvio dei lavori della Tav ritarderanno, accordo italo-francese

Le gare da 2 miliardi per l’avvio dei lavori della Torino-Lione non saranno pubblicate a dicembre, così come previsto dal calendario condiviso da Francia, Italia e Unione Europea. Lo annuncia su Facebook il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, spiegando di aver firmato ieri una lettera con la collega francese Elizabeth Borne per chiedere a Telt, la società incaricata di realizzare il tunnel di base, di «pubblicare oltre la fine del 2018 i bandi attesi per dicembre».

L’annuncio di Toninelli arriva alla vigilia dell’incontro in programma domani tra il premier Conte, il vice premier Luigi Di Maio, lo stesso Toninelli e gli industriali di Torino che hanno promosso la manifestazione per il si all’opera. Nel post Toninelli spiega che la Francia condivide il «nostro metodo di realizzare un’analisi costi e benefici». E aggiunge: «Condivideremo il percorso con Ue». Nel pomeriggio fonti del Mit hanno precisato che il rinvio della pubblicazione congela di per sé qualunque aspetto della procedura.

Comments are closed.