Manovra: disgelo Italia-Bruxelles. Juncker: «Vedo progressi». Conte ottimista: niente procedura d’infrazione

Non viene detto apertamente, ma è probabile che il governo di Giuseppe Conte, a trazione M5S e Lega, stia facendo cambiamenti importanti sulla manovra economico-finanziaria. Sta di fatto che ci sono segnali di distensione tra l’Italia e l’Ue, mentre lo stesso premier Giuseppe Conte si dice ottimista sulla possibilità per l’Italia di evitare una procedura di infrazione.

Infatti il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, è arrivato a dire: «Non si deve drammatizzare la questione dell’ipotesi di infrazione all’Italia sulla manovra. Stiamo facendo progressi. Ho incontrato il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte a Bruxelles, e lo incontrerò ancora».E ancora: «Non siamo in guerra con l’Italia, l’atmosfera è buona. Siamo con l’Italia, se l’Italia è con noi».

«Sono sempre ottimista se no non mi sarei neppure seduto al tavolo e non sarei andato a Bruxelles», ha detto il premier Conte replicando a una domanda sulle parole del ministro dell’Economia, Giuseppe Tria, che si è detto fiducioso sulla possibilità di evitare la procedura di infrazione europea sulla manovra.

Ernesto Giusti

 

Comments are closed.