Migranti: si rispetti la legge, mai dare pretesti agli scafisti. Monito del card. Bassetti

Anche con riguardo alle polemiche che hanno investito Padre Zerai, indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina a Trapani, mons. Bassetti ha voluto mettere i puntini sulle i e precisare la posizione dei vescovi: «Ribadisco, di fronte alla piaga aberrante della tratta di esseri umani, il più netto rifiuto a ogni forma di schiavitù moderna. Ma rivendico con altrettanto vigore la necessità di un’etica della responsabilità e del rispetto della legge. Proprio per difendere l’interesse del più debole, non possiamo correre il rischio – neanche per una pura idealità che si trasforma drammaticamente in ingenuità – di fornire il pretesto, anche se falso, di collaborare con i trafficanti di carne umana».

 

Comments are closed.