Firenze, arresto anarchici: 60 antagonisti protestano davanti al carcere di Sollicciano

Una sessantina di persone riferibili all’area antagonista si è radunata ieri sera davanti al carcere di Sollicciano (Firenze) per manifestare la loro solidarietà agli otto militanti anarchici arrestati ieri con le accuse, a vario titolo, di essere i presunti autori dell’attentato del 1° gennaio scorso alla libreria Bargello di Casapound, col ferimento dell’artificiere della polizia Mario Vece, e dell’assalto con lancio di molotov alla caserma dei carabinieri di Rovezzano il 21 aprile 2016. I manifestanti si sono posizionati davanti all’ingresso del carcere dove hanno urlato qualche slogan. La protesta è vigilata dalle forze dell’ordine ed al momento non si registrano criticità. Dopo i fermi eseguiti ieri, stamani è in programma l’udienza di convalida con gli interrogatori di garanzia davanti al gip di Firenze

 

Comments are closed.