Mostro di Firenze: gli indagati sono due. Anche un medico

Altra sorpresa nella nuova inchiesta sui delitti del mostro di Firenze. Sono due le persone indagate. Oltre all’ex legionario, 86 anni, il pm Luca Turco ha iscritto nel registro degli indagati anche un 87enne, ex medico personale dell’ex legionario e da lui chiamato in causa nel corso delle indagini condotte dai ros dei carabinieri. Per entrambi l’accusa sarebbe di concorso negli otto duplici omicidi.

L’inchiesta potrebbe chiudersi entro qualche mese, quando saranno completate tutte le nuove analisi sui reperti, anche alla ricerca di dna, ed effettuati nuovi test balistici su tutti i proiettili trovati nei luoghi dove vennero rinvenuti i corpi delle 16 vittime. Sempre secondo quanto si è appreso, anche l’ex medico sarebbe stato sentito dagli inquirenti nei mesi scorsi come persona informata dei fatti, mentre né lui né l’ex legionario sarebbero ancora stati sentiti come indagati. Smentita dagli inquirenti, ancora una volta, la pista dell’eversione.

 

Comments are closed.