Stazzema (Lu): alpinista muore precipitando in un dirupo

Il corpo di un escursionista è stato recuperato nel pomeriggio in un dirupo a 200 metri sul monte Sumbra, al confine fra i comuni di Careggine in Lucchesia e Stazzema in Alta Versilia, in località Cresta delle Comarelle. L’uomo potrebbe essere caduto nel dirupo da qualche giorno, visto che ieri degli escursionisti avevano trovato uno zaino lungo il sentiero e da quel momento è scattato l’allarme per le ricerche. Insieme ai volontari del soccorso alpino si sono alzati in volo nella giornata anche gli elicotteri e il corpo è stato localizzato nel dirupo a 200 metri. Il recupero è stato piuttosto impegnativo: il medico e un tecnico dell’elicottero sono scesi con il verricello con il supporto di una squadra del soccorso alpino. Il corpo dell’escursionista è stato trasferito all’obitorio di Lucca, non aveva con sé documenti che hanno potuto permettere per il momento l’identificazione. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

 

Comments are closed.