Amatrice: nuovo terremoto magnitudo 4.2. Paura ma nessun danno

Le zone colpite dal catastrofico terremoto del luglio 2016 non trovano pace, si susseguono le scosse, anche di un certo rilievo, senza danni, tanto quasi tutto è ormai stato distrutto e le macerie giacciono ancora sul suolo del paese. Comunque la solerte Protezione civile – in attesa che si vedano i risultati dell’azione (quale?) del Commissario Vasco Errani, politico Pd ex presidente dell’Emilia Romagna- conferma che al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose in seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 4.2 registrata tra le province di L’Aquila e Rieti alle ore 4:13.

La Sala situazione Italia del Dipartimento si è messa subito in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di Protezione civile, per le verifiche del caso.

 

Comments are closed.