Governo: Gentiloni ottiene la fiducia alla Camera (368 si e 105 no). Le opposizioni ( M5S, Ala, Lega) sull’Aventino

ROMA – Il governo Gentiloni ottiene la fiducia alla Camera. I voti a favore sono stati 368, 105 i contrari. Ora la palla è al Senato. Il premier nel suo discorso in Aula a Montecitorio ha definito il suo un governo di responsabilità che durerà fin quando avrà la fiducia del Parlamento.

Gentiloni rivendica come un punto di forza quello che altri considerano un limite: la continuità con il governo Renzi e il grande lavoro fatto. Su due temi proverà a fare di più: il sostegno alla classe media disagiata e il Sud. Ma in Aula va in scena l’Aventino del M5s, della Lega e di Ala: uno spicchio di emiciclo è vuoto.

 

E il premier a loro si rivolge sul finale: La politica è confronto, non odio o post verità. Chi rappresenta i cittadini non deve diffondere paure.

 

Comments are closed.