Bce: Draghi estende il Quantitative easing fino al dicembre 2017, ma da aprile limitato a 60 miliardi mensili

la-sede-della-bceLa Banca Centrale Europea ha deciso di estendere fino a dicembre 2017 il piano di acquisto titoli. Fino a marzo il Quantitative Easing procederà come previsto con l’acquisto di 80 miliardi di euro di titoli al mese. Da aprile a dicembre gli acquisti saranno invece ridotti a 60 miliardi al mese. Ma «se le condizioni lo richiederanno la Bce intende aumentare il programma in termini di dimensioni e/o durata». «Il tapering è fuori questione. Non è stato discusso oggi», ha annunciato il presidente Mario Draghi, riferendosi alla riduzione degli acquisti di bond al ritmo di 60 miliardi di euro al mese da aprile 2017 e al `tapering´ della Federal Reserve che invece si riferiva a una riduzione progressiva degli acquisti. «I problemi delle banche italiane ci sono da lungo tempo. Sono fiducioso che il governo sappia cosa devo fare e che i problemi saranno affrontati», ha aggiunto Draghi.

Comments are closed.