Mps, pronto il decreto per l’intervento statale

logot24Mps conferma che le adesioni alla conversione di bond subordinati in azioni ordinarie hanno superato quota un miliardo di euro (1,028 miliardi): lo precisa l’istituto bancario, che è alle prese con un aumento di capitale di cinque miliardi.

Il piano per il salvataggio e rilancio di Rocca Salimbeni ha vissuto ieri una sorta di “sospensione” parallela a quella del quadro politico del Paese. In questa chiave, scrive Il Sole 24 Ore oggi in edicola, l’opzione B in caso di insuccesso dell’operazione Mediobanca-Jp Morgan torna di attualità, e al Tesoro è sostanzialmente pronto il piano che passa dall’aumento di capitale «precauzionale» con intervento diretto dello Stato per salvare il Monte.

In attesa che lo scenario si ricomponga, ieri mattina la riunione milanese tra Mediobanca, Jp Morgan e le altre banche del consorzio di garanzia ha portato a uno slittamento delle decisioni sull’aumento di capitale, che sposta in avanti anche il consiglio di amministrazione del Monte in programma originariamente oggi. Tutto è congelato, insomma, anche perché nel frattempo va definita la road map con la Vigilanza Bce, con cui il dialogo in questi giorni è fittissimo. I vertici della banca voleranno dunque oggi pomeriggio a Francoforte per ragionare sui possibili scenari e definire la rotta da seguire.

Monte PaschiSul tavolo della Bce ci sarà l’analisi delle possibili conseguenze di un burden sharing. Ma non è escluso che venga portato al vaglio degli ispettori anche la possibilità di un rinvio al 2017 della cessione di 27 miliardi di Npl concordata con la Bce lo scorso novembre. Che sia un stop di qualche giorno, o più prolungato, il congelamento permetterebbe di salvare l’architettura dell’operazione con capitali privati. Certo è che entro la settimana tutto dovrà essere definito. I vertici della banca, assieme agli advisor JpMorgan e Mediobanca, puntano ad avere una risposta definitiva da parte dal Qatar e dai fondi anglosassoni entro la settimana o, al più tardi entro lunedì.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

 

Comments are closed.