I toscani preferiscono il mutuo a tasso fisso

logot24Il 52,8% dei toscani ha scelto un mutuo a tasso fisso, mentre il 26,6% opta per un tasso variabile e il 17,1% sceglie la modalità di tasso variabile con Cap (ovvero con l’opzione di avere un tetto massimo che il tasso non può superare).

E’ quanto afferma un’analisi del gruppo Tecnocasa, che fornisce un quadro del mercato dei mutui in Toscana relativo al primo semestre 2016: l’analisi degli indici di riferimento evidenzia tassi di interesse che hanno raggiunto valori al minimo storico e un costo del prodotto (spread) medio più contenuto rispetto agli anni passati. Per quanto riguarda le finalità del mutuo, il rapporto indica che il rapporto indica che l’81,9% dei mutui viene erogato con la finalità di acquisto di un immobile, al secondo posto troviamo le sostituzioni e le surroghe, che rappresentano il 16,6% del totale e poi le altre con percentuali inferiori.

casaIn riferimento alla durata del mutuo, i dati sono in linea con la media nazionale: in Italia è di 24 anni, in Toscana di 24,5 anni. Il 70% del campione si trova nella fascia compresa tra 21 e 30 anni. Infine, l’importo medio: In Italia è di 100.500 euro e in Toscana di 115.400 euro. Il 43,7% dei mutui erogati ricade nella fascia compresa tra 100 e 150.000 euro, mentre il 30,2% appartiene alla fascia inferiore, tra 50 e 100.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

Comments are closed.