Ruffino cresce e continua ad investire

logot24Continua a crescere Ruffino, il marchio storico fiorentino di vino, oggi in mano al colosso americano Constellation Brands, primo gruppo vinicolo al mondo.

L’azienda di Pontassieve, che negli ultimi anni ha sviluppato l’area manufacturing per eliminare gli sprechi e aumentare l’efficienza, chiuderà il 2016 con 103 milioni di fatturato (+10,7% rispetto al 2015): «Da anni – dice il direttore delle risorse umane Emanuele Rossini – stiamo crescendo in doppia cifra. Come produzione quest’anno supereremo i 25 milioni di bottiglie (erano 13 nel 2011): andiamo forte in America e Canada, esportiamo oltre il 90% all’estero».

clipboard-0006Il gruppo, che conta 200 dipendenti tra l’azienda manifatturiera e agricola (20 persone assunte nel 2016), continuerà ad investire: «Abbiamo speso 800mila euro – ricorda Rossini – per rinnovare gli impianti delle linee di imbottigliamento, pronti entro la fine dell’anno. E, dal 2017 al 2020, il piano dell’azienda prevede investimenti per 4,3 milioni. Abbiamo bisogno di ulteriore spazio».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

Comments are closed.