Disoccupazione: sale in Italia, cala in Europa

osceLe statistiche periodiche ci dicono che il mercato del lavoro nell’Area OCSE è rimasto stabile, con una sola eccezione: l’Italia.

EUROPA – Il tasso di disoccupazione, nel mese di settembre, in Europa infatti è rimasto invariato al 6,3%. Le persone senza lavoro sono 39,4 milioni, in calo di 9,5 milioni rispetto al picco raggiunto nel gennaio 2013, ma ancora in crescita di 6,8 milioni se confrontato con i minimi di aprile 2008, ossia immediatamente prima della crisi. Scende dello 0,1%, invece, la disoccupazione giovanile (fascia 15-24 anni) che si attesta al 12,7%. L’Organizzazione segnala che il tasso di disoccupazione nell’Area Euro è al 10% invariata da luglio 2016.

ITALIA- In Italia la disoccupazione sale dello 0,2% all’11,7%. Fra le altre principali economie dell’Area Euro, il tasso in Germania scende lievemente al 4,1% dal 4,2% mentre sale in Francia al 10,3% dal 9,9% precedente e in Spagna cala al 19,4% dal 20,1%. Negli Stati Uniti il tasso sale dello 0,1% al 5% mentre in Giappone scende al 3% dal 3,1%.

 

Comments are closed.