Pisa è la città più ”verde” in Toscana

logot24La prima città “verde” in Toscana è Pisa, al 24° posto in Italia con un punteggio di 58,38 (al primo posto Macerata ha un indice di 76,48). La città della Torre pendente guida la classifica italiana di chi ha meno polveri sottili. Sono i principali dati che emergono dal rapporto Ecosistema urbano 2015, firmato da Legambiente e Ambiente Italia e pubblicato dal Sole 24 ore oggi in edicola. Nella graduatoria della sostenibilità ambientale, troviamo Siena al 38esimo posto, poi Livorno (45°), Grosseto (59°), Firenze (67°), Arezzo (68°), Prato (74°), Pistoia (76°), Lucca (78°). Fanalino di coda Massa, che si piazza all’89° posto.

Pisa, dunque, è in prima posizione per scarsa concentrazione di polveri sottili: da segnalare anche il 4°posto di Grosseto e l’8° di Massa, campanello d’allarme invece per Lucca, in 69esima posizione, ultima in Toscana. Per quanto riguarda le emissioni pericolose, Grosseto è nella top ten delle migliori città italiane mentre a Firenze sono ben 78 i giorni in cui si supera la media di 120 microgrammi per metro cubo.

clipboard-0002I segnali non sono incoraggianti, in Toscana, nelle graduatorie sui rifiuti. Se Pisa guadagna la copertina come città “green”, deve però migliorare alla voce “rifiuti prodotti”: ultimo posto in Italia. Firenze è maglia nera, nella graduatoria nazionale, per utilizzo di fonti rinnovabili (solo il 2%).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

Comments are closed.