Valdarno, incontro su Prs con Ceccarelli e Vadi

valdarnoLa giunta provinciale di Confesercenti ha incontrato l’assessore della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, e la consigliera regionale Valentina Vadi del Partito Democratico, proseguendo il lavoro di confronto intorno al piano regionale di sviluppo con il quale la Regione Toscana ha dettato le linee programmatiche per il quinquennio 2016-2020. In questa occasione è stato fatto un focus sulle esigenze di una zona importante per la provincia di Arezzo qual è il Valdarno.

All’incontro hanno partecipato il direttore di Confesercenti Mario Checcaglini, il Presidente Barbara Brogi, il responsabile di zona Stefano Micheli e la presidente di zona Valdarno di Laura Di Loreto. “Confesercenti Valdarno ha espresso le esigenze della categoria – spiega Mario Checcaglini – che vede nel piano regionale di sviluppo un prezioso strumento utile per il rilancio del sistema economico. Abbiamo focalizzato l’attenzione alle infrastrutture e su questo tema la presenza dell’assessore Ceccarelli è stata importante. Il confronto è servito ad affrontare la questione del problema della terza corsia dell’autostrada nel tratto tra Firenze e l’uscita Valdarno e sul completamento della variante della statale 69 oltre a ricordare l’importanza della bretella di collegamento all’autostrada”.

“Interventi infrastrutturali – aggiunge Checcaglini – che consideriamo fondamentali per lo sviluppo del sistema produttivo che sta attraversando tante difficoltà e che necessità di azioni concrete che possano essere da stimolo all’economia”.

“In tema di infrastrutture – ha commentato Ceccarelli – la Regione ha in questi mostrato con i fatti la grande attenzione per questo territorio. Basti citare il completamento, con il terzo lotto che viene aperto domani, della variante alla Sr 69, dopo la precedente apertura del tratto che comprende il ponte Leonardo. Siamo ora impegnati nella progettazione della bretella, nonchè a dare esecuzione alle procedure di appalto per i lotti 1 e 3 del tratto fiorentino, ereditate dalla Provincia di Firenze”.

E oltre alle infrastrutture il focus ha riguardato il credito e i centri commerciali naturali. La consigliera regionale Valentina Vada ha puntualizzato “l’importanza del confronto con il territorio in questa fase per raccogliere le esigenze e i bisogni degli imprenditori, dei commercianti e delle aziende. Il Prs è stato elaborato ma deve essere ancora approvato. Importante quindi il confronto con Confesercenti che ha permesso di capire le richieste del territorio che necessitano di azioni di sostegno del credito e anche di valorizzazione dei centri commerciali naturali. Il Prs ha dei progetti specifici per esempio in tema di Ccn e valuteremo come far coincidere le richieste dei commercianti”. E a proposito dei Cnn la consigliera Vadi aha annunciato che proprio in questi giorni è stato pubblicato un bando che assegna importanti risorse a queste aggregazioni. Un incontro quindi interessante che ha visto coinvolti anche il sindaco della di San Giovanni Valdarno Maurizio Viligiardi, di Terranuova Bracciolini Sergio Chienni, di Pergine Valdarno Simona Neri, di Loro Ciuffenna Moreno Botti, il vicesindaco Filippo Sottani di Castelfranco di Sopra e Piandiscò, del Comune di Bucine Tanzini Pietro assieme all’assessore Sara Valentini e Angelo Salvi assessore del Comune di Montevarchi.

 

Comments are closed.