Assolavaggisti Confesercenti. Una realtà, anche in Toscana

assolavaggistiLunedì 7 Novembre si è svolta, presso la sede regionale Confesercenti, l’assemblea costitutiva di ASSOLAVAGGISTI/Confesercenti.

I due coordinatori, indicati dal livello nazionale per gettare le basi per una rappresentanza di settore anche in Toscana, Fabrizio Bonomo (gestore dell’impianto di autolavaggio a piste a Firenze) e la collega Roberta Innocenti (gestrice di un autolavaggio per auto, per mezzi pesanti e cisterne a Pistoia) nei loro interventi hanno sottolineato l’importanza di una reale e specifica rappresentanza in questo settore; che fino ad oggi non ha avuto una propria e specifica collocazione, ma è stato rilegato in altre attività come impianti di distribuzione carburanti, autofficine ecc.

La conferma che questo settore, fino ad oggi lasciato ai margini di altre attività, necessita di una propria e autonoma direzione è data anche dalla presenza di numerosi colleghi in rappresentanza delle varie province della Toscana.

Durante l’incontro sono emerse alcune problematiche della categoria legate a: depurazione acque, rumori, manutenzione e gestione impianti, credito, gestione del personale, rifiuti, concorrenza sleale e operatori non regolari. Tali criticità caratterizzano la realtà quotidiana; ci auspichiamo che a fronte di una specifica ed efficace rappresentanza, tali difficoltà verranno attenuate.

I partecipanti, all’assemblea, hanno condiviso la proposta avanzata dai coordinatori, ovvero istituire per la categoria un apposito marchio di qualità. Marchio che dovrà contraddistinguere le imprese di autolavaggio che rispettano schemi ben precisi sotto il profilo ambientale, assicurativo e qualitativo.

Le sedi provinciali di Confesercenti restano a disposizione dei colleghi interessati ad approfondimenti sulla materia.

Comments are closed.