Ricavi stabili per BioDue

logot24Un 2016 in linea con l’anno precedente per BioDue, l’azienda farmaceutica di Tavarnelle Val Di Pesa (Firenze) che ha presentato i dati della dei primi nove mesi dell’anno. I ricavi delle vendite e delle prestazioni si sono attestati a 25,4 milioni, invariati rispetto allo stesso periodo del 2015.

In calo sia la divisione industriale, che ha conseguito ricavi per 14,7 milioni (-0,9%), sia la divisione Pharcos (ricavi pari a 5,5 milioni, -10,3%). La contrazione della divisione Pharcos, spiega l’azienda, «è dovuta a un generalizzato differimento degli ordinativi da parte del canale grossisti intervenuti nei mesi estivi sul mercato nazionale e per il restante a una prevista sospensione degli ordinativi con il distributore sudamericano».

Ricavi in crescita, invece, per la divisione Selerbe: 3,2 milioni, +24,9% rispetto al 2015, grazie «al mantenimento degli elevati tassi di crescita del segmento Private Label relativo ai prodotti per farmacie ed erboristerie». Bene anche la divisione Biofta, che cresce del 13,5% (1,7 milioni di ricavi).

farmaceuticaRispetto ai primi nove mesi del 2015, crescono le vendite all’estero (3 milioni rispetto ai 2,8 del 2015, +8%), mentre calano quelle in Italia (-0,9%). L’azienda ha debuttato nel 2015 sul mercato Aim di Borsa Italiana.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

Comments are closed.