Finanziamenti agevolati e voucher per le imprese che investono in innovazione

innovazioneForma di agevolazione

Finanziamento a tasso zero, voucher.

Beneficiari

  • persone fisiche con l’obbligo di costituire micro o piccole imprese innovative entro sei mesi dalla data di adozione del provvedimento di concessione;
  • micro e piccole imprese innovative la cui costituzione è avvenuta nel corso dei due anni precedenti alla data di presentazione della domanda di accesso all’agevolazione.

Scadenza e domanda

Fino ad esaurimento risorse. Domanda presentabile tramite https://www.toscanamuove.it/Home/BandiGestiti.
Procedura valutativa a sportello con approvazione di elenchi trimestrali alle seguenti scadenze: 31/12/15; 31/03/16; 30/06/16; 30/09/16.

Definizione di Impresa innovativa

Piccola impresa in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • capacità, accertata attraverso una valutazione eseguita da un esperto esterno, di sviluppare, entro un determinato periodo di tempo, prodotti, servizi o processi nuovi o sensibilmente migliorativi nel settore di riferimento, i quali comportano un elevato rischio di insuccesso tecnologico o industriale;
  • Aver sostenuto costi di ricerca e sviluppo per almeno il 10% del totale dei costi di esercizio sostenuti in almeno uno dei due anni precedenti la concessione dell’agevolazione; nel caso di start up priva di precedenti dati finanziari, la percentuale deve risultare nella revisione contabile dell’esercizio finanziario in corso, come certificato da un revisore dei conti esterno.

Agevolazione

  • Finanziamento a tasso agevolato:
  1. Ammontare: Fino al 60% del costo ammissibile da un minimo di € 21.000,00 ad un massimo di €120.000,00.
  2. Condizioni: tasso zero, non è supportato da garanzie personali e patrimoniali.
  3. Durata del finanziamento e rimborso: 8 anni con preammortamento di 18 mesi, oltre ad eventuale periodo di preammortamento tecnico non superiore a 6 mesi, rimborso in rate semestrali posticipate costanti.
  4. L’erogazione può prevedere un anticipo (facoltativo) fino ad un massimo del 80% del contributo totale oppure può essere erogato a saldo, previa verifica dell’ammissibilità della spesa rendicontata.
  • Voucher
  1. Non superiore al 20% dell’investimento complessivamente attivato;
  2. È pari al 100% della spesa ammessa e varia da €7.000,00 a €40.000,00;
  3. Si utilizza tramite la delegazione di pagamento al fornitore
  4. È necessario avvalersi solo di fornitori che hanno i requisiti di cui al “Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane”, sezione B.4.1.

L’erogazione avviene a saldo, previa verifica dell’ammissibilità della spesa rendicontata.

Spese ammissibili

  • Finanziamento a tasso zero (microcredito): investimenti:materiali quali terreni, immobili, impianti, macchinari e attrezzature e immateriali ossia attivi diversi da quelli materiali o finanziari che consistono in spese di costituzione, diritti di brevetti, licenze, know how o altre forme di proprietà intellettuale.
  • Voucher: spese di consulenza come descritte alla tipologia B4.1 “Servizi qualificati specifici per la creazione di nuove imprese e nuove imprese innovative” del “Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane”.

La sezione B.4.1 “Servizi qualificati specifici per la Creazione di nuove Imprese e nuove Imprese innovative” distingue: B.4.1.1: Pre-incubazione; B.4.1.2: Incubazione e servizi di messa a disposizione di spazi attrezzati; B.4.1.3: Accompagnamento commerciale e accelerazione.

Per ulteriori informazioni: http://www301.regione.toscana.it/bancadati/atti/Contenuto.xml?id=5103772&nomeFile=Decreto_n.4123_del_10-08-2015-Allegato-D; elisa.nannicini@regione.toscana.it

Comments are closed.