Belgio: pubblicità a favore dell’ambiente denigra gli italiani. Polemiche e proteste

belgio-campagna-fiat-500E’ scoppiata la polemica tra il Belgio e gli appassionati italiani di motori per una campagna per l’ambiente e per le strade pulite lanciata lungo le autostrade della Vallonia, la regione del Belgio di lingua francese, dalla Società autostrade del Paese (Sofico), dal governo della Regione e dall’emittente radiofonica VivaCité.

Nell’immagine che promuove la campagna, si vede un maiale lanciare un sacco dell’immondizia fuori da una macchina, una vecchia Fiat 500. Al fianco della vignetta, la scritta: “Non scambiate le aree di sosta per delle discariche. Sanzione minima 150 euro”. Ovviamente, più del messaggio scritto, a colpire è l’immagine del maiale che, abbinata ad una macchina tipicamente italiana, pare far passare il messaggio che i ‘suini’ che sporcano in giro per la Vallonia siano soprattutto italiani.

In proposito il vicepresidente della commissione Giustizia della Camera, Franco Vazio, ha presentato un’interrogazione al ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, affinché inoltri una protesta ufficiale.

 

Comments are closed.