Scoperte di cinema: dal 14 luglio a Siena

gori savellini deiLe immagini del grande schermo come risorsa da valorizzare per elevare il gradimento del territorio senese, da parte di chi lo abita e di chi lo visita. E’ “#Sienacinena”, il filo conduttore tra una serie di iniziative che arricchiranno l’offerta culturale dell’estate 2016, e dell’inizio autunno. Da giugno a ottobre la settima arte sarà declinata in varie modalità per rendere più gradevoli i dopocena dei senesi, l’esperienza dei turisti e quella degli appassionati di settore. L’eterogeneo cartellone si aprirà il 23 giugno alle Terme Antica Querciolaia, dove il ciclo di proiezioni a bordo piscina “Al cinema con gusto” integrerà fino al 1 settembre l’attrattività del turismo termale. A fine settembre (dal 27 al 2 ottobre) la 20esima edizione del Terra di Siena International Film Festival completerà la proposta 2016 dei tre festival cinematografici senesi, che avranno il primo momento culmine il 27 e 28 agosto con Fuori Fuoco – il mestiere dell’attore. Nel mezzo dell’estate, le trame dei film diverranno motivo di attività all’aria aperta, con Le Scoperte del Giovedì.

GIOVEDI’ SERA: LE SCOPERTE DEL CINEMA. Alla sua quarta edizione, la serie di passeggiate in notturna a passo comodo curate dalle guide Federagit di Siena si veste di celluloide, e diventa “Le Scoperte del Cinema”. Dal 28 luglio all’8 settembre, ogni giovedì sera (tranne l’11 agosto) la trama di un film girato nel centro di Siena ispirerà un diverso itinerario con cui ripercorrere le tracce di attori, registi, comparse locali e curiosità. La prima passeggiata andrà sui luoghi de La Ragazza del Palio, pellicola del 1958 interpretata da Vittorio Gassman e Diana Dors: al centro dei successivi percorsi saranno altre pellicole del Novecento come “Palio” (il 4 agosto), “Io, Caterina” (il 18), “Pia de’ Tolomei” (1 settembre), e due film del Terzo millennio: “Con gli occhi chiusi” (il 25 agosto) e “La città ideale” (8 settembre).

Per il pubblico, l’esperienza de Le Scoperte del Cinema sarà articolata e multimediale. Grazie alla collaborazione con Mira, il coordinamento delle associazioni cinematografiche locali, i partecipanti potranno rivedere fotogrammi clou o spezzoni dei film ad inizio percorso o direttamente sui luoghi di set, oltre a consultare specifiche schede critiche di approfondimento a cura di esperti del settore. Come in passato, l’esperienza a passo comodo nelle notti d’estate sarà rivolta tanto ai residenti, che potranno scoprire o riscoprire aspetti od episodi meno noti della storia cittadina, quanto ai turisti in transito nella città. L’altra novità del 2016, da una collaborazione tra Università per Stranieri di Siena e Confesercenti, sarà il coinvolgimento dei partecipanti ai corsi estivi dell’ateneo di lingua: le escursioni sulle tracce dei film saranno un inedito compendio per la preparazione di giovani studenti in arrivo da Turchia e dal resto dell’Europa.

I percorsi del giovedì sera prenderanno il via alle ore 21.15 da Fonte Gaia; comincerà invece alle 18 del 14 luglio l’evento-anteprima delle Scoperte di Cinema: all’Orto de’ Pecci (valle di Porta giustizia) un cine-aperitivo con proiezione delle più belle scene realizzate in terra di Siena, e percorso di “assaggio” sulle tracce di 007 Quantum of Solace. Dettagli su Scoperte in Facebook e Instagram.

 

Comments are closed.