Contributi a fondo perduto per agevolare la registrazione di marchi comunitari e internazionali

marchi +2Forma di agevolazione:

Contributo a fondo perduto.

Beneficiari:

Micro e PMI con sede legale e operativa in Italia.

Finalità:

Agevolare la registrazione di marchi comunitari e internazionali. Misura A) acquisto di servizi specialistici per favorire la registrazione dei marchi comunitari presso UAMI

Il programma prevede due linee di intervento:

Misura A): Agevolazioni per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati a favorire la registrazione dei marchi comunitari presso UAMI. Alla data di presentazione della domanda l’impresa deve aver effettuato almeno una delle seguenti attività:

– deposito domanda di registrazione presso UAMI di un nuovo marchio;

– deposito domanda di registrazione presso UAMI di un marchio registrato (o per il quale sia stata depositata domanda di registrazione) a livello nazionale di cui si abbia già la titolarità;

– deposito domanda registrazione presso UAMI di un marchio acquisito da un terzo e già registrato (o per il quale è stata depositata domanda di registrazione) a livello nazionale.

Misura B) acquisto di servizi specialistici per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI:

Misura B): Agevolazioni per l’acquisto di servizi specialistici finalizzati a favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI. L’impresa al momento della presentazione della domanda deve essere titolare di un marchio registrato a livello nazionale o comunitario, anche a seguito di un’acquisizione da terzi, o aver già depositato domanda di registrazione nazionale o comunitaria.

Misure A) e B): spese ammissibili

Spese ammissibili:

a. Progettazione del nuovo marchio (ideazione elemento verbale e progettazione elemento grafico);

b. Assistenza per il deposito;

c. Ricerche di anteriorità;

d. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rifiuto/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione;

e. Tasse di deposito presso UAMI.

Le spese (comprese le tasse di deposito) devono essere sostenute dal 1 febbraio 2015 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

Entità agevolazione:

– Misura A): agevolazione pari all’80% delle spese sostenute, fino alla somma massima di €6.000,00 per domanda relativa ad un marchio depositato presso l’UAMI;

– Misura B). Domande di registrazione internazionale depositate dal 1 febbraio 2015:

– € 6.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi un solo Paese;

– € 7.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi due o più Paesi.

Maggiorazioni per designazioni che interessano USA e/o Cina.

– Misura B). Domande di registrazione internazionale depositate prima del 1 febbraio 2015:

– € 2.000,00 per domanda di designazione successiva di un solo Paese depositata presso l’OMPI;

– € 3.000,00 per domande di designazione successiva di due o più Paesi depositate presso l’OMPI.

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, sia per la Misura A sia per la Misura B, fino al raggiungimento del valore complessivo di €20.000,00.

 

Comments are closed.