Arriva ”Slow Road” per il rilancio del cotto artigianale

CottoE’ stato presentato questa mattina nella sede della Regione, “Slow Road”, il progetto per valorizzare la produzione locale di cotto, promosso dal Comune di Greve in Chianti e dal seminario Design Campus dell’Università degli Studi di Firenze in collaborazione con la Regione.

Il progetto mira alla realizzazione di un percorso artistico e turistico integrato sul territorio chiantigiano, dotato di aree relax, spazi giochi e punti panoramici, basato sulla valorizzazione del sistema produttivo legato all’artigianalità toscana.

«Cerchiamo di dare una mano – commenta l’assessore regionale alle Attività produttive Stefano Ciuoffo – ad un settore che non se la sta passando molto bene attraverso un progetto che è il frutto di un lavoro stimolante e creativo. Perdere o comunque compromettere l’industria del cotto toscano, con tutto il suo bagaglio di saperi e mestieri vecchi di secoli, non possiamo permettercelo e da questa partnership tra territorio, università e imprese può nascere qualcosa di interessante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

Comments are closed.