Export in frenata nel primo trimestre

Clipboard-0006Rallenta nel primo trimestre 2016 l’export della Toscana, a causa soprattutto dalla frenata delle esportazioni verso i Paesi extra Ue che, Stati Uniti in testa, rappresentano il principale motore delle esportazioni regionali.

Nei primi tre mesi dell’anno le esportazioni, secondo i dati diffusi dall’Istat, sono cresciute da un valore di 7.548 milioni (nel primo trimestre 2015) a 7.612 milioni registrando un +0,9%. Il peso delle esportazioni toscane sul totale nazionale cresce di 0,1 punti percentuali: da 7,6% nel primo trimestre 2015 a 7,7% milioni nel primo trimestre 2016.

Il dato toscano, nonostante sia migliore di quello nazionale (-0,4%), indica, però, un rallentamento rispetto al +1,1% registrato nel primo trimestre 2015 e il dato molto positivo dell’intero 2015 (+3,2%).

Per quanto riguarda i mercati di sbocco, il +3,9% dell’export extra Ue non riesce a compensare la frenata delle esportazioni verso i paesi extra comunitari (-1,7%) che nel 2015, con un +3,7, avevano trascinato in positivo il risultato regionale.

Tra le province italiane che nel primo trimestre 2016 hanno maggiormente contribuito al calo dell’export nazionale c’è anche Arezzo che tra gennaio e marzo registra un -11,9%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

Comments are closed.