Spanò guiderà la Federazione delle Bcc toscane

spanoMatteo Spanò (nella foto), presidente della Bcc di Pontassieve, è il nuovo presidente della Federazione regionale toscana delle Banche di credito cooperativo. Spanò, vicepresidente uscente, è stato eletto dal Consiglio della Federazione, che si è riunito ieri per l’approvazione del bilancio consolidato delle 26 Bcc toscane, e ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali per il triennio. Nuovi vicepresidenti saranno Gianfranco Donato (Bcc Valdarno, vicario) e Paolo Sestini (Bcc Anghiari e Stia).

Il bilancio consolidato presenta numeri positivi. Il risultato d’esercizio 2015 registra infatti un utile di 23,6 milioni di euro, in crescita rispetto ai 21,4 milioni del 2014. La raccolta diretta ha raggiunto 12,1 miliardi (+1,4%), con una quota di mercato del 9,95% (contro il 9,90% del 2014); crescono anche gli impieghi alla clientela, attestatisi a 10,5 miliardi (+2,3%). Il sistema conta oggi 301 sportelli e 2.493 dipendenti, con 107.966 soci (+6,3%).

«Dati che fotografano un movimento, quello del Credito Cooperativo, che rappresenta ormai da qualche anno la terza realtà del sistema bancario toscano», sostiene la Federazione, ricordando che il sistema attraversa «una fase di cambiamento che andrà a consolidare il sistema bancario delle Bcc, affidabile e radicato sul territorio. Una realtà che ha appena avviato un processo di autoriforma e che continua a svolgere al meglio il proprio ruolo, sostenendo l’economia locale e producendo positivi risultati economici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

Comments are closed.