Firenze: ecco il ricco programma dell’edizione 2016 di «Estate al Bargello»

bargelloIl Museo Nazionale del Bargello di Firenze vara l’edizione 2016 della rassegna «Estate al Bargello», che anche quest’anno si terrà nel cortile del museo. Venti serate tra giugno e luglio che vedono sul palco, tra gli altri, gli attori Gabriele Lavia, Sandro Lombardi e David Riondino e i ballerini del Florence Dance Festival, oltre all’Orchestra da Camera Fiorentina. Gli spettacoli si terranno anche in caso di pioggia.

TEATRO – Le serate inaugurali di mercoledì 8 e giovedì 9 giugno segnano il ritorno dello spettacolo teatrale «Inferno Novecento» della Compagnia Lombardi-Tiezzi, tra gli appuntamenti di maggior successo della passata stagione: di Federico Tiezzi – da un’idea drammaturgica di Fabrizio Sinisi – lo spettacolo mette a confronto personaggi dell’Inferno dantesco con alcune icone del Novecento (Lady Diana e Dodi Al Fayed, Andy Warhol e Pier Paolo Pasolini…) o con momenti cruciali della sua storia. In scena Sandro Lombardi e David Riondino, musiche al vivo a cura del Conservatorio Cherubini di Firenze. Sabato 18 giugno Gabriele Lavia legge e commenta «Amleto», da solo in scena.

DANZA – FLORENCE DANCE FESTIVAL – Festival nel festival, prende quest’anno il sottotitolo di «Portraits of Dance, (Ritratti di danza)» ed è di gran lunga la sezione più ricca di ospiti. Alcuni spettacoli saranno anche in altri spazi della città, ma si debutta al Museo del Bargello martedì 5 luglio con «Romeo e Giulietta», co-produzione Florence Dance Festival e Balletto di Milano liberamente tratta dalla tragedia di William Shakespeare, con la musica di Pëtr Il’i? ?ajkovskij. Da «Caruso» di Lucio Dalla prende invece le mosse la nuova creazione di Mvula Sungani, in programma lunedì 11 luglio: un omaggio all’Italia e agli artisti che l’hanno resa grande. Altro nome di punta, il New York’s Joffrey Ballet Concert Group fondato da Robert Joffrey, in scena venerdì 15 luglio con «American Dance Now». Sabato 16 luglio la Compagnia Artemis/Monica Casadei presenta «Traviata», primo capitolo di un progetto dedicato a Giuseppe Verdi. «Ritratti in danza» è il trittico (“In-Faust”, “Madama Butterfly”, “Anne Frank”) che ImPerfect Dancers Company presenta lunedì 18 luglio. A seguire, giovedì 21 luglio, lo storico Balletto Teatro di Torino in “CHOPinLOVE”. Sabato 23 luglio torna il progetto Toscana Dance Ub con “New Generation”, mentre gli ultimi due appuntamenti vedono in scena Kinesis Danza con “Carmen 3.0”, domenica 24 luglio con ospite l’étoile Letizia Giuliani, e lo spettacolo “Urban Contamination” dedicato alle nuove forme di danza, mercoledì 27 luglio con la compagnie Mystes (“Psychosis”) e Antitesi (“Peter Pan”).

 

Comments are closed.