Agenzia delle Entrate, Toscana: falsi messaggi di indebitamento

agenzia-entrate-240x150Falsi messaggi dell”Agenzia delle entrate inviati con mail aventi per oggetto ”comunicazioni in merito a indebitamento”, sono arrivati nei giorni scorsi a numerosi contribuenti. A segnalarlo è la stessa Agenzia delle Entrate, che in una nota dichiara di “essere totalmente estranea a tali comunicazioni”, e raccomanda “di non dare seguito al loro contenuto e di non scaricare gli allegati della mail”.

Numerose le telefonate dei contribuenti arrivate da tutta Italia agli uffici toscani dell”Agenzia delle Entrate, i cui numeri telefonici sono riportati nei falsi messaggi. Nella comunicazione fasulla il contribuente viene informato di avere un debito relativo al “terzo trimestre 2015”. “In caso di mancata liquidazione di debito”, prosegue il testo, “saremo costretti a rinviare la causa all’ufficiale giudiziario e compilare la causa di riscossione dei fondi dal Suo conto corrente”.

 

Comments are closed.