Badia Prataglia, Confesercenti sulla chiusura della filiale Monte dei Paschi di Siena

Marco AlteriniAlterini: “no alla chiusura, sarebbe un duro colpo per le imprese del turismo in vista della stagione turistica”. Anche la Confesercenti del Casentino interviene in merito all’ipotesi di chiusura della filiale del Monte dei Paschi di Badia Prataglia con il suo presidente Marco Alterini.“Siamo a fianco dei cittadini e delle numerose imprese – commenta Marco Alterini presidente della Confesercenti Casentino – per scongiurare la chiusura della filiale del Monte Paschi di Siena. Sosteniamo le numerose firme raccolte dai cittadini per manifestare il loro no. Il timore è che la chiusura impoverisca la frazione, privando il centro di un servizio importante, favorendo ulteriormente un processo di spopolamento e di penalizzazione per le famiglie e le imprese che vivono a lavorano a Badia Prataglia”. “Condividiamo – aggiunge Alterini – la preoccupazione espressa dai cittadini di Badia Prataglia, dagli operatori economici, dai turisti e da tutti coloro che usufruiscono dei servizi della filiale. Per tutti l’alternativa sarà quella di essere costretti per qualsiasi operazione anche banale come per esempio un prelievo bancomat a percorrere non meno di 20 Km di strada di montagna per eseguire le loro operazioni. Sarebbe un colpo durissimo per le numerose imprese del turismo che attendevano l’arrivo della bella stagione per accogliere al meglio i numerosi visitatori del Parco nazionale”. “Anche noi dunque – conclude Alterini – ci uniamo all’appello dei numerosi cittadini, delle imprese e delle istituzioni perché questo rischio venga scongiurato; i nostri vertici provinciali hanno già scritto alla dirigenza provinciale e regionale dell’istituto bancario, affinchè riveda la decisione presa”.

 

Comments are closed.