Parte da Firenze il Manifesto Cisl per un nuovo fisco

equitaliaTrasparenza, equità, correttezza: questi i principi ispiratori del Manifesto per la riorganizzazione del sistema di riscossione fiscale che la First-Cisl nazionale ha presentato oggi a Firenze. Un manifesto che riparte da Equitalia come «unica agenzia nazionale a tutela del sistema di riscossione, garante del credito collettivo e del rischio di dumping fiscale», ma con «un nuovo patto di fiducia tra cittadini, imprese e agenti di riscossione».

Tra le misure proposte, la creazione di un “Durc sociale” per evidenziare il processo di responsabilità sociale economico e di fiscalità dei contribuenti: in questo senso va inquadrata l’ipotesi di premiare i virtuosi che pagano regolarmente con l’introduzione di un bonus/malus, per cui più basso è il punteggio meno si paga in termini di mora.

Proposti anche la notifica degli atti tramite Pec anche per le persone fisiche, che possono eleggere domicilio virtuale presso caaf o commercialisti, e un rilancio da parte dei Comuni dello strumento del baratto amministrativo: in Toscana, sottolinea la Cisl, oggi lo utilizza soltanto il Comune di Seggiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

Comments are closed.