Pistoia. Assotabaccai sulla questione furti nelle tabaccherie

TabaccaiANCORA FURTI NELLE TABACCHERIE!

Ennesimo episodio nella nostra provincia di furto all’interno di una tabaccheria.

Ultimo in ordine di tempo nel Comune di Larciano pochissimi giorni fa.

Assotabaccai Confesercenti lancia nuovamente l’allarme per quello che ormai è un fenomeno che sembra sempre più PREOCCUPANTE.

Le tabaccherie, infatti, sono diventate il bersaglio numero uno per malviventi e bande organizzate.

Oltre al furto o la rapina in se per se, da sottolineare anche gli ingenti danni provocati all’interno delle strutture commerciali, per le tipologie di FURTO che vengono effettuate SPECIE CON LA TECNICA DELLA SPACCATA–ARIETE!

“C’è l’esigenza di un maggior controllo del territorio, da garantire aumentando, e non tagliando, le risorse a disposizione delle forze dell’ordine – è quanto affermato da Giovanni Verdiani, presidente di Assotabaccai Confesercenti Pistoia. Soprattutto, però, dobbiamo porre rimedio ai buchi del sistema sul versante della giustizia, a cominciare dall’effettività della pena e dai tempi del sistema giudiziario. Bisogna poi intervenire ulteriormente sul tema della recidività, colpendo con maggiore severità chi è delinquente abituale”. Verdiani punta il dito contro la crisi economica, l’emergenza migratoria e le dinamiche socio-politiche a queste legate che hanno fatto tornare a crescere, dopo un periodo di calo, i reati ai danni delle imprese, in primo luogo del commercio e del turismo. Infine, per Verdiani, occorre anche snellire le procedure burocratiche per la messa in sicurezza degli esercizi. Le lungaggini dell’apparato burocratico, a volte addirittura IMPRATICABILI, sono un vero e proprio anello debole nella difesa contro la criminalità.

Di fondamentale importanza, inoltre, sarebbe il prevedere la possibilità di ottenere apposite sovvenzioni a favore delle categorie particolarmente a rischio (oltre a tabaccherie anche oreficerie, pubblici esercizi, etc.), al fine di poter adeguare le proprie strutture alle migliori condizioni possibili di sorveglianza e sicurezza, per difendersi da questi gravi fenomeni non più tollerabili, DEL RESTO LE RIVENDITE DI TABACCHI GESTISCONO NUMEROSI SERVIZI PUBBLICI A FAVORE DELLA COLLETIVITA’ E PER CONTO DELLO STATO.

Il Presidente Assotabaccai Pistoia

Giovanni Verdiani

 

Comments are closed.