Finanziamenti agevolati per l’apertura di strutture in paesi extra UE

creditiForma di agevolazione:

Finanziamento agevolato.

Beneficiari:

Imprese con sede legale in Italia., in forma singola o aggregata.

Scadenza:

La domanda è presentabile in qualunque momento.

Iniziative ammissibili:

Realizzazione di insediamenti durevoli in paesi extra UE (uffici, show-room, magazzini, negozio,..).

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese sostenute dalla data di presentazione della domanda fino a 24 mesi dopo la stipula del contratto (periodo di realizzazione del programma).

Le spese ammissibili devono riguardare:

  • La struttura (acquisto immobili, max 50% del valore dell’immobile) ed il suo funzionamento (comprese le spese per il personale in loco);
  • Le azioni promozionali (es. pubblicità);
  • Interventi vari, anche se non documentabili con fattura, purché connessi con la realizzazione del programma (nella misura forfettaria del 30% della somma delle spese previste per struttura e azioni promozionali).

Nelle iniziative finalizzate al lancio di nuovi prodotti sono finanziabili soltanto le spese promozionali.

Il finanziamento può coprire fino all’85% dell’importo delle spese previste dal programma e può essere concesso per un importo non superiore a quello consentito dal regime de minimis.

Entità agevolazione:

Finanziamento a tasso agevolato pari al 15% del tasso di riferimento146; in ogni caso, non inferiore allo 0,50% annuo.

Per ulteriori informazioni: barbara.clementi @mise.gov.it

Comments are closed.