Numeri positivi per il gruppo Snai

Clipboard-009Il gruppo Snai, azienda leader nel settore delle scommesse (1.569 agenzie e corner sportivi), ha chiuso il 2015 con ricavi totali pari a 631,8 milioni di euro, in crescita del 19,8% rispetto all’esercizio 2014.

Ebitda a 85,5 milioni (-19,2% rispetto al 2014), una perdita consolidata per 54,2 milioni (26,1 milioni nel 2014) e una posizione finanziaria netta pari a -467,6 milioni.

La crescita dei ricavi è dovuta principalmente all’acquisizione del gruppo Cogemat (azienda attiva nel settore gaming), per un valore di 83,7 milioni, al netto della quale i ricavi risulterebbero in calo per circa dieci milioni.

I ricavi delle scommesse sportive sul canale fisico sono pari a 82,2 milioni, in calo del 24,2% rispetto all’esercizio precedente per effetto di un payout particolarmente elevato (82,2% contro il 79% del 2014), mentre il giro d’affari sul canale online è di circa 19 milioni (stabili rispetto al 2014). Ancora in calo i ricavi dell’ippica: 19,8 milioni rispetto ai 23,5 del 2014. Stesso risultato per le scommesse virtuali: giro d’affari di 36,6 milioni contro i 44,2 milioni del 2014, in questo caso la diminuzione è riconducibile all’ingresso di nuovi player sul mercato.

Nei primi tre mesi del 2016 la raccolta complessiva del gruppo è risultata pari a 2,7 milioni di euro, in crescita dell’8,4%. La migliore performance è del canale relativo allo sport online (+52,7%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

Comments are closed.