Fondi garanzia su finanziamenti per programmi di investimento relativi allo sviluppo aziendale

focuspmiBeneficiari:

Micro, Piccole e Medie imprese, anche di nuova costituzione, aventi sede legale o unità locale destinatarie dell’intervento, nel territorio regionale ed esercitanti come attività economica prevalente turismo o commercio.

Caratteristiche e importo della garanzia:

La garanzia è diretta, esplicita, incondizionata, irrevocabile, escutibile a prima richiesta, gratuita.

È rilasciata ai soggetti finanziatori per non più dell’80% dell’importo di ciascun finanziamento e comunque, per un importo massimo pari a € 1.200.000,00 per singola impresa, e pari a €1.800.000,00 per gruppi di imprese.

La durata dell’operazione finanziaria deve essere compresa tra 60 e 120 mesi.

Scadenza:

La domanda è a sportello (sempre presentabile fino ad esaurimento risorse o altre disposizioni).

Attività agevolabili

La garanzie è concessa su finanziamenti per programmi di investimento relativi a:

sviluppo aziendale: programmi di investimento in attivi materiali e/o immateriali per installare un nuovo stabilimento, ampliare uno stabilimento esistente;

acquisizione di attivi appartenenti ad uno stabilimento che sia stato chiuso o che sarebbe stato chiuso senza tale acquisizione a condizione che: sia connesso all’attuazione di un piano di crescita dell’attività dell’impresa e gli attivi vengano acquistati da investitori che non abbiano rapporti di parentela (entro il secondo grado) con il titolare e/o il legale rappresentante dell’impresa; l’operazione avvenga a condizioni di mercato.

La semplice acquisizione di quote di un impresa non è considerata un investimento.

Spese Ammissibili:

Sono ammissibili le spese per operazioni finanziarie relative a:

Attivi materiali:

1.terreni, nel limite del 10% della spesa ammissibile totale;

2.impianti aziendali;

3.macchinari e attrezzature varie, inclusi gli arredi;

4.hardware e software;

5.edifici esistenti, o porzioni di essi, destinati esclusivamente all’attività dell’impresa;

6.edifici di nuova costruzione, o porzioni di essi;

7.opere murarie e assimilate, inclusa l’impiantistica, sono ammissibili esclusivamente se realizzate nei locali adibiti all’attività dell’impresa;

8.mezzi e attrezzature di trasporto di persone e di merci necessari destinati esclusivamente all’attività.

Non sono ammissibili le spese sostenute prima della data di presentazione della domanda.

Non ammissibili i programmi di investimento che prevedano esclusivamente spese di cui ai punti 1), 5) e 6).

Attivi immateriali:

diritti di brevetto, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale, che soddisfino le seguenti condizioni:

a) siano utilizzati esclusivamente nello stabilimento beneficiario degli aiuti;

b) siano considerati ammortizzabili;

c) siano acquistati a condizioni di mercato da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente;

d) figurino nell’attivo di bilancio dell’impresa per almeno tre anni.

Gli investimenti devono essere integralmente effettuati e pagati non oltre il 31

marzo 2017.

Ulteriori informazioni email: simonetta.baldi@regione.toscana.it

Comments are closed.