Calano le imprese under 35 in Toscana

Clipboard-004In Italia le imprese guidate da giovani (con meno di 35 anni) sono più di 600mila: in Toscana, nel 2015, si contano 39.331 aziende, il 6% in Italia. Nella regione la percentuale di imprenditori giovani è però scesa dal 10,7% al 9,5% nell’ultimo quinquennio: le iscrizioni di imprese ad opera di under 35 sono state 8.252, con un’incidenza del 30,5% (contro il 32,1% nazionale).

Sono i dati dell’imprenditoria giovanile, che emerge dall’ultimo report di Unioncamere Toscana, realizzato sulla base delle informazioni disponibili nel registro delle imprese delle Camere di commercio.

In riferimento alla percentuale di imprese giovanili sulla popolazione tra i 18 e i 35 anni, la Toscana è in terza posizione, con un indicatore di 59 aziende under 35 ogni 1.000 giovani residenti. In testa alla graduatoria c’è Prato (incidenza del 12,2%), poi Pisa e Pistoia. In coda Firenze, Siena e Grosseto con circa l’8% di imprese under 35.

La maggioranza delle aziende under 35 con sede in Toscana sono ditte individuali (75%, oltre 29mila), ovvero le forme di più piccole dimensioni. Il 15% delle imprese giovanili è costituito sotto forma di società di capitali. Tra i settori, quello del commercio assorbe il 29% delle aziende under 35 (oltre 10mila esercizi aperti al pubblico). Negli ultimi cinque anni, l’unico settore ad aver registrato un aumento in termini di quota di imprese giovanili, è stata l’agricoltura (dal 6,6% del 2011 al 7,0% nel 2015). Gli altri segmenti, in particolare le attività industriale e le costruzioni, hanno perso appeal. Il 30% delle imprese giovanili della Toscana sono aziende femminili (11.754); un’azienda under 35 su tre è invece straniera.

«La vitalità imprenditoriale dei giovani – dice il presidente di Unioncamere Toscana, Andrea Sereni – sta dimostrando come questi sappiano giocare un ruolo determinante per la crescita del nostro tessuto produttivo. Ora è necessario che queste iniziative di business siano in grado di superare la fase di startup e quindi riuscire ad affermarsi sul mercato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

Comments are closed.