I barman più bravi d’Italia si sfidano a Viareggio

cocktail-857393_960_720Oltre 150 studenti per 30 scuole da tutta Italia, questi i numeri del XVI° Campionato italiano barman, e del concorso SpecialMente barman, che si terranno a Villa Borbone il 27 e 28 aprile. La manifestazione è promossa dalla Fib – Federazione italiana barman, con il sostegno di Assohotel Confesercenti e il patrocino del Comune di Viareggio e del Senato della Repubblica.

Una due giorni di gare, seminari, incontri ma anche inclusione e solidarietà, che vedrà impegnati in prima persona i ragazzi dell’Istituto alberghiero Colombo, che si occuperanno dell’accoglienza e del catering.

Nell’occasione si svolgerà anche il Campionato italiano flair 2016 Premio Rofea Gallone. Ospite speciale il comitato Non la Bevo che grazie al lavoro di Emanuele Palagi e Guido Intaschi promuove la cultura del bere consapevole. Campionati Italiani barman. Ogni scuola potrà presentare una squadra composta da massimo due giovani barman iscritti alle classi terze e quarte, che si cimenteranno in due prove: un test merceologico costituito da 40 domande a risposta multipla e la preparazione di un cocktail codificato Iba estratto a sorte. Campionati italiani Flair. Ogni scuola potrà presentare una squadra composta da un massimo di due giovani barman tra gli alunni di 3ª 4ª e 5ª. La performance degli allievi partecipanti alla categoria Flair 2016 sarà, per la parte di preparazione dei cocktail, a tempo di musica con acrobazie e un piccolo spettacolo acrobatico. Il premio è dedicato a una ragazza, vittima di un incidente stradale, che amava il Flair e aveva partecipato alcuni anni fa al concorso. SpecialMente Barman. I giovani barman inizieranno con il test merceologico costituito da 20 domande a risposta multipla e poi procederanno alla preparazione di un cocktail codificato estratto a sorte. Premio Marò Lo Iacono. Dedicato alla memoria di un grande personaggio del settore turistico-ricettivo, sarà consegnato alla scuola che avrà dimostrato più fair play, spirito di squadra, correttezza e sportività. La presentazione. Il programma è stato presentato dall’assessore al turismo Valter Alberici con Tommaso Losavio, consigliere nazionale Fib e organizzatore dell’evento, Maria Rosaria Francavilla e Salvatore Bonocore per Assohotel, Simone Romoli per Confesercenti e il preside dell’alberghiero Colombo Lorenzo Isoppo.

«Per il turismo – ha detto Alberici – Viareggio deve smettere di puntare solo su episodi: lavoriamo per dare un calendario unico e ben definito».

«Per la prima volta abbiamo trovato il pieno appoggio dell’amministrazione» ha sottolineato Loiacono.

«Sosteniamo l’iniziativa – così Confesercenti e Assohotel – perché è un’ottima occasione di promozione del territorio».

«Una bella possibilità offerta ai ragazzi – ha aggiunto il preside Isoppo – di fare unesperienza professionale sul campo».

Comments are closed.