A Pistoia il gap più alto fra catasto e mercato

ClipboardE’ Pistoia la città italiana dove c’è più divario tra il valore catastale medio delle abitazioni e il prezzo di mercato.

La classifica, pubblicata dalSole 24 Ore oggi in edicola (la graduatoria combina le statistiche catastali pubblicate nel 2015 con i prezzi medi rilevati da Nomisma riferiti al primo semestre 2015), evidenzia che la casa-tipo a Pistoia ha un valore di mercato che è il 267% più alto di quello catastale (media catastale di 74.468 euro e prezzo di mercato 273.556 euro). Le percentuali più elevate indicano una maggiore sperequazione degli importi.

A Lucca la percentuale è del 239% (quinto posto a livello nazionale), seguono poi Massa (139%), Arezzo (135%), Siena (134%), Grosseto (133%), Prato (129%), Firenze (125%), Pisa (106%) e Livorno (82%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA – Toscana24

 

Comments are closed.