IN PRIMO PIANO

Agitazione Benzinai Petrolifera Adriatica in Toscana. ‘135 gestori, 400 famiglie coinvolte rischiano grosso’

Il consigliere Pd, Marco Niccolai, l’assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo ed i rappresentanti della categoria hanno tenuto una conferenza stampa sulla situazione degli impianti ex Esso

Conferenza Stampa_3.8.2017

Il Consiglio regionale si occuperà presto della vicenda legata al passaggio a Petrolifera Adriatica Spa di 135 impianti di distribuzione di carburanti in Toscana a marchio Esso. Il consigliere del Pd, Marco Niccolai, infatti, ha annunciato una mozione per chiedere un sostegno dell’Assemblea alla vertenza che i gestori ex Esso hanno iniziato qualche settimana fa e che ha già visto l’effettuazione di varie forme di agitazione, compresa la chiusura degli impianti.

L’iniziativa è stata presentata oggi nel corso di una conferenza stampa a Firenze che ha visto la partecipazione, oltre a Niccolai, dell’assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo e di Romano Tinti, Gianluca Nardoni, Andrea Stefanelli, della Federazione autonoma italiana benzinai  Faib – Confesercenti Toscana, di Gianni Picchi, Confcommercio Toscana, e di Marino Milighetti, Federazione italiana gestori impianti stradali carburanti (Figisc).

L’assessore Ciuoffo ha anche reso noto di aver inviato una lettera al ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, per chiedergli di “intervenire al più presto a tutela dei gestori della Toscana”. ... 

Guide turistiche: urge legge riforma settore dopo sentenza Consiglio di Stato

Urgente intervenire per tutelare il patrimonio culturale

Consiglio di stato

Federagit Confesercenti, a seguito della sentenza del Consiglio di Stato n. 3859/2017  pubblicata ieri che conferma l’annullamento dei decreti ministeriali del 2015, ha chiesto un incontro urgente al MIBACT, affinché si provveda, in tempi rapidi e in collaborazione con le associazioni di categoria più rappresentative, alla redazione di una legge di riordino delle professioni turistiche.

La situazione è grave ed è necessario ed urgente intervenire per tutelare il patrimonio culturale italiano con una corretta divulgazione e valorizzazione, per arginare l’ingente perdita di entrate fiscali dovuta all’indiscriminato esercizio abusivo della professione e per porre un freno al caos nei siti di particolare interesse storico artistico e archeologico. ... 

Turismo 4.0. In Toscana si può!

Le imprese turistiche investono in nuove tecnologie e per il miglioramento della qualità

turismo

I segnali positivi che arrivano, nei primi mesi del 2017, dal settore turismo accelerano l’esigenza di sostenere processi di digitalizzazione ed innovazione dell’intero comparto.

All’interno di Confesercenti è partita, già da qualche tempo, un’approfondita riflessione sulle tematiche legate al concetto di innovazione e digitalizzazione delle PMI; sono stati messi in campo progetti per individuare obiettivi e strategie nell’ottica di realizzare un pacchetto innovativo di servizi per le imprese.

Secondo i dati emersi dall’indagine del Centro Studi Turistici di Firenze, presso un campione di 659 imprese ricettive regionali, si evince un cambio di strategia delle PMI sul piano degli investimenti.

E’ in crescita la propensione delle imprese ad investire per il miglioramento della qualità del servizio offerto o in nuovi strumenti tecnologici. ... 

Petrolifera Adriatica: nuovo sciopero degli impianti a marchio Esso in Toscana l'8 agosto

Unilaterale violazione contrattuale e taglio al margine dei gestori.

ESSO

Le Organizzazioni di categoria dei Gestori -Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc Confcommercio- hanno proclamato un nuovo giorno di sciopero che coinvolge, dalle ore 19.00 del giorno 7 agosto alle ore 7.00 del giorno 9 agosto, i punti vendita della Petrolifera Adriatica a marchio Esso posti in Toscana.


Questa la decisione assunta dai comitati di colore delle tre sigle sindacali. Lo sciopero dei gestori è la prima risposta all’unilaterale, immotivata e grave violazione contrattuale attuata da Petrolifera Adriatica che, in costanza di accordo economico e normativo, taglia e saccheggia il margine dei gestori a marchio Esso, determinando una grave perdita economica, la crisi delle gestioni, la disparità di trattamento dei gestori a marchio, causando condizioni inique e discriminatorie.


La decisione scomposta degli acquirenti del pacchetto Esso in Toscana non sorprende ed anzi conferma l’atteggiamento arrogante e aggressivo, non curante delle leggi di settore, con il quale si pongono nei confronti dei singoli Gestori, proprio mentre il Giudice ha avviato l’esame degli atti del procedimento cautelare intentato dalle Associazioni dei gestori nei confronti in particolare di Petrolifera Adriatica per le violazioni di legge e di contratto direttamente nei confronti delle associazioni stesse. Il ricatto economico attuato da Petrolifera Adriatica perché i gestori cedano alle pressioni finalizzate all’accettazione delle condizioni economiche e normative, unilateralmente ed arbitrariamente decise dal medesimo “retista”, in palese violazione di quanto disposto con gli Accordi collettivi vigenti e sottoscritti ai sensi e per gli effetti delle norme, non passerà. I gestori con l’ausilio delle Associazioni di categoria sono pronti a nuove azioni giudiziarie, promosse in tutta la Regione. ... 

 
ULTIMI VIDEO
Assemblea Elettiva Confesercenti Toscana - La premiazione delle dieci imprese

ALTRI VIDEO INTERESSANTI
Assemblea Elettiva - Toscana e Italia, togliere i freni allo sviluppo

guarda
Assemblea Elettiva - Il momento delle interviste per il Presidente Nico Gronchi

guarda
Tutto pronto per la Biennale Enogastronomica di Firenze 2016
Un viaggio fatto di saperi e sapori con tanti eventi realizzati in luoghi cittadini inediti, pieni di fascino e tutti da scoprire
Leggi tutto
Pontedera. Domenica 13 novembre giornata di iniziative e shopping in via Montanara e via Rossini: ecco il programma

Leggi tutto
Sere d’estate a Montecatini Negozi aperti la sera a Montecatini fino al 31 agosto

Leggi tutto
A Calambrone l'estate si chiama "Eliopoli"
Per la prima volta un ricco calendario di eventi organizzato da Confesercenti nel centro commerciale. Si parte domenica 26 giugno con jazz e vernacolo.
Leggi tutto
Al via i 'Giovedì sotto le Stelle' di Città Futura a Scandicci

Leggi tutto
NOTIZIE PER LE IMPRESE
sentenza del Consiglio di Stato n. 3859/2017 
scarica
Legge Delega_Concessioni demaniali
scarica
Locandina "Festa del bere miscelato base gelato"
scarica
Programma "Qualcosa di dolce?"
scarica
Osservazioni Testo Unico Regionale sul Turismo
scarica
Confesercenti Toscana Profilo Facebook
Visita la pagina Facebook di
CONFESERCENTI TOSCANA
Confesercenti Toscana Profilo Twitter
@ConfeserecentiToscana
FILO DIRETTO CON
L'ASSOCIAZIONE
Confesercenti Toscana

Via Pistoiese, 155
50145 Firenze

Tel. 055 30 36 101
Fax 055 30 00 03

Segreteria@confesercentitoscana.it
RASSEGNA STAMPA
Corriere Imprese - 5/6/2017
La proporzionale e i timori delle categorie
scarica
La Nazione Grosseto - 2/6/2017
Prenotazioni: è boom
scarica
La Nazione ed. Regionale - 1/6/2017
Aprile, tre milioni di pernottamenti
scarica
La Nazione Firenze - 1/6/2017
Ponte del 2 giugno verso il tutto esaurito
scarica
COMUNICATI STAMPA
Agosto 2017
Turismo 4.0. In Toscana si può!
scarica
Luglio 2017
PETROLIFERA ADRIATICA: NUOVO SCIOPERO DEGLI IMPIANTI A MARCHIO ESSO IN TOSCANA l’8 AGOSTO.
scarica
Luglio 2017
Balneari. La sentenza della Corte Costituzionale dà ragione alla Regione Toscana
scarica
Luglio 2017
Niente pasti per gli affittacamere. Arriva la proroga dalla Regione
scarica
Tweet Imprese