IN PRIMO PIANO

Impresa 4.0: l’impatto sulle PMI del commercio e del turismo

Le sfide per le imprese

Impresa 4.0

E’ forte l’esigenza di sostenere processi di digitalizzazione ed innovazione del settore dei servizi. Vi è la necessità di applicare il concetto di Industria 4.0, non solo al settore manifatturiero, anche al commercio, turismo e logistica.

 

E’ notizia degli ultimi giorni la volontà di cambiare il nome del progetto da Industria 4.0 a Impresa 4.0, come annunciato dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda durante l’Assemblea Nazionale di Confesercenti; ciò a significare il bisogno di estendere all'impresa diffusa i contenuti di innovazione e servizi del piano.

 

All’interno di Confesercenti è partita un’approfondita riflessione sulle tematiche legate al concetto di innovazione e digitalizzazione delle PMI; sono stati messi in campo progetti per individuare obiettivi e strategie nell’ottica di realizzare un pacchetto innovativo di servizi per le imprese. E’ fondamentale lavorare per lo sviluppo di strumenti e servizi sempre più adeguati all’economia 4.0 (digitale, interconnessa e sharing) da mettere a disposizione delle MPMI di turismo e commercio. ... 

Save the Date! Venerdì 23 giugno. Impresa 4.0: l’impatto sulle PMI del terziario e sugli intermediari

Firenze, 23 giugno 2017 – ore 9,30. Italia Comfidi, Via Stazione delle Cascine 5/V

Impresa 4.0

E’ forte l’esigenza di sostenere processi di digitalizzazione ed innovazione del settore dei servizi. Vi è la necessità di applicare il concetto di Industria 4.0, non solo al settore manifatturiero, anche al commercio, turismo e logistica.

E’ notizia degli ultimi giorni la volontà di cambiare il nome del progetto da Industria 4.0 a Impresa 4.0, come annunciato dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda durante l’ Assemblea Nazionale di Confesercenti; ciò a significare il bisogno di estendere all’impresa diffusa i contenuti di innovazione e servizi del piano.

Nel settore dei servizi per quanto attiene il concetto di “Industria 4.0” è stato fatto ben poco; è, per questo, fondamentale lavorare per sviluppare una strategia che porti a risultati concreti. ... 

#Confesercenti2017, Patrizia De Luise eletta Presidente Nazionale

Patrizia De Luise

L’assemblea di Confesercenti ha eletto all’unanimità Patrizia De Luise Presidente nazionale dell’associazione. De Luise, imprenditrice attiva da oltre trenta anni nel commercio moda a Genova, è la prima donna a ricoprire la carica di Presidente nazionale di un’associazione di piccole e medie imprese dal dopoguerra ad oggi. Succede nel suo incarico a Massimo Vivoli.

Nata nel 1954 a Genova, sposata, madre di due figli, Patrizia De Luise arriva alla Presidenza nazionale dopo una lunga storia in Confesercenti: dal 1989 è membro di Presidenza e Giunta a Genova, incarico che ricopre fino al 1998, quando viene eletta Presidente della confederazione provinciale. In questa veste ha svolto un ruolo fondamentale nel sostegno delle PMI genovesi colpite dalla tragica alluvione del 2014, che l’associazione ha sostenuto garantendo la liquidità necessaria per far fronte alle spese della ricostruzione con uno stanziamento di 6 milioni di euro in finanziamenti a tasso zero.

Tra le prime imprenditrici italiane a scorgere le potenzialità dell’affiliazione commerciale, dal 2002 al 2016 De Luise è stata anche Presidente di Federfranchising Confesercenti, che sotto la sua guida è diventata tra le più grandi e rappresentative del settore. Dal 2009 assume invece la Presidenza del Coordinamento Nazionale dell’Imprenditoria Femminile di Confesercenti, rafforzando l’impegno associativo per l’ottenimento di migliori politiche di conciliazione, di servizi di welfare e della questione chiave della facilitazione dell’accesso al credito delle imprese femminili. Risultato raggiunto nel 2014 con la costituzione di una sezione speciale del Fondo Centrale di Garanzia dello Stato dedicata all’Imprenditoria femminile. ... 

L’insostenibile leggerezza delle liberalizzazioni

Nota di Massimo Biagioni Direttore Confesercenti Toscana

Massimo Biagioni

La leggerezza con cui certi enti stanno affrontando le questioni delle regole e della presunta liberalizzazione nel settore del commercio e del turismo in particolare, è preoccupante.

Come se non fosse ormai finita l’era della crescita illimitata, dell’idea di un’espansione senza limiti, del liberismo sfrenato – che ha trovato nel Governo Monti il massimo divulgatore – capace di trainare clamorosi numeri positivi. Finita l’epoca in cui i Comuni facevano il bilancio con gli oneri di urbanizzazione derivati dagli insediamenti dei colossi, segando senza sosta il ramo su cui erano seduti.

Tramontata l’epoca degli “iper”, ridotti in numero e in spazi, dopo la grande abbuffata. Fino alle estreme conseguenze: oggi ogni nuova apertura di grande distribuzione provoca crisi e chiusure o riduzione degli spazi di altra grande distribuzione. ... 

 
ULTIMI VIDEO
Assemblea Elettiva Confesercenti Toscana - La premiazione delle dieci imprese

ALTRI VIDEO INTERESSANTI
Assemblea Elettiva - Toscana e Italia, togliere i freni allo sviluppo

guarda
Assemblea Elettiva - Il momento delle interviste per il Presidente Nico Gronchi

guarda
Tutto pronto per la Biennale Enogastronomica di Firenze 2016
Un viaggio fatto di saperi e sapori con tanti eventi realizzati in luoghi cittadini inediti, pieni di fascino e tutti da scoprire
Leggi tutto
Pontedera. Domenica 13 novembre giornata di iniziative e shopping in via Montanara e via Rossini: ecco il programma

Leggi tutto
Sere d’estate a Montecatini Negozi aperti la sera a Montecatini fino al 31 agosto

Leggi tutto
A Calambrone l'estate si chiama "Eliopoli"
Per la prima volta un ricco calendario di eventi organizzato da Confesercenti nel centro commerciale. Si parte domenica 26 giugno con jazz e vernacolo.
Leggi tutto
Al via i 'Giovedì sotto le Stelle' di Città Futura a Scandicci

Leggi tutto
NOTIZIE PER LE IMPRESE
Legge Delega_Concessioni demaniali
scarica
Locandina "Festa del bere miscelato base gelato"
scarica
Programma "Qualcosa di dolce?"
scarica
Osservazioni Testo Unico Regionale sul Turismo
scarica
Punti rilavanti revisione Testo Unico Regionale sul Turismo
scarica
Confesercenti Toscana Profilo Facebook
Visita la pagina Facebook di
CONFESERCENTI TOSCANA
Confesercenti Toscana Profilo Twitter
@ConfeserecentiToscana
FILO DIRETTO CON
L'ASSOCIAZIONE
Confesercenti Toscana

Via Pistoiese, 155
50145 Firenze

Tel. 055 30 36 101
Fax 055 30 00 03

Segreteria@confesercentitoscana.it
RASSEGNA STAMPA
Corriere Imprese - 5/6/2017
La proporzionale e i timori delle categorie
scarica
La Nazione Grosseto - 2/6/2017
Prenotazioni: è boom
scarica
La Nazione ed. Regionale - 1/6/2017
Aprile, tre milioni di pernottamenti
scarica
La Nazione Firenze - 1/6/2017
Ponte del 2 giugno verso il tutto esaurito
scarica
COMUNICATI STAMPA
Maggio 2017
Turismo. Toscana al top per presenze, anche grazie al meteo
scarica
Maggio 2017
Rinnovati gli organismi dirigenti di Confesercenti Toscana
scarica
Maggio 2017
Nico Gronchi, confermato Presidente Confesercenti Toscana
scarica
Marzo 2017
Commercio, intesa Regione – Comune di Firenze tutela centro storico
scarica
Tweet Imprese